Scrivi per cercare

POLITICA

Il museo di Villa Rosa e la casa anziani in piazza San Nicola da sogno a prossima realtà: la presentazione in un incontro pubblico ad Anacapri

Condividi

L’Amministrazione Comunale di Anacapri, in una sala gremita della mediateca Mario Cacace, ha presentato alla cittadinanza i progetti di recupero di Villa Rosa e di realizzazione di una casa per anziani in Piazza San Nicola. A fare gli onori di casa il sindaco Alessandro Scoppa e il vicesindaco Franco Cerrotta che non hanno nascosto il proprio entusiasmo e la loro gioia per due importanti opere in dirittura d’arrivo che vedono in primo piano il sociale e puntano ulteriormente a migliorare la qualità della vita di Anacapri.

Villa Rosa, ex sede dell’istituto commerciale a pochi passi da Villa San Michele, secondo un progetto finanziato e in fase esecutiva diventerà un museo multimediale e moderno. La gestione potrebbe essere affidata ad una cooperativa di ragazzi, molti dei quali diversamente abili, chiamata “Yana” (Young Anacapri), che stanno frequentando da tempo un corso di preparazione finanziato dalla Regione.

Altrettanto ambiziosa l’idea relativa alla proprietà di Piazza San Nicola, acquisita di recente al patrimonio del Comune grazie ad una brillante operazione immobiliare che ha visto il diretto coinvolgimento dell’imprenditore Gianfranco D’Amato: l’Amministrazione ha abbozzato il progetto, programmato un mutuo in bilancio per i costi di ristrutturazione e chiesto la partecipazione della comunità nella futura gestione di quello che sarà il primo centro per anziani di Anacapri.

I due progetti rappresentano l’ennesimo tassello di traguardi per il Comune e, nello specifico, per il più volte sindaco e ora vicesindaco Cerrotta, da sempre in prima linea e attento alle politiche sociali e alla crescita culturale di Anacapri, andando ad aggiungersi al lungo elenco di opere ed interventi portati a compimento dalle Amministrazioni nel corso degli anni.

“Esprimo soddisfazione – ha detto a margine dell’incontro pubblico il sindaco Scoppa – per la presenza e per la partecipazione. Abbiamo illustrato due progetti di alto profilo culturale e principalmente sociale in linea con il programma politico dell’Amministrazione che va avanti senza soste”.

Tags:

You Might also Like

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.