Scrivi per cercare

CRONACA

Arci Caccia, parte sulle isole del Golfo di Napoli il piano estivo di prevenzione incendi boschivi

Condividi

Parte dal 10 luglio il piano di prevenzione incendi boschivi, deliberato dal Consiglio Direttivo Arci Caccia Isole del Golfo di Napoli tenutosi lo scorso 2 luglio, che potrà contare sulla collaborazione delle guardie venatorie distaccate sull’isola di Ischia, Capri e Procida e sui volontari-osservatori ambientali che hanno dato la loro disponibilità. Si effettueranno turni di vigilanza e ronda h24 sui territori delle tre isole partenopee. “L’obiettivo – ha spiegato Emilio Galano, Presidente e Responsabile delle Guardie Particolari Giurate Venatorie dell’Arci Caccia Isole del Golfo di Napoli – è quello di difendere l’ambiente e la natura da gente senza scrupoli che con atteggiamenti criminosi provoca veri e propri disastri ambientali. Come sempre saremo al fianco di Carabinieri e Polizia di Stato per prevenire e denunciare i senza coscienza e piromani. Arci Caccia ricorda che la legge prevede per i piromani l’arresto in flagranza di reato ed una pena fino a dieci anni di reclusione e, come per il bracconaggio, è altresì pronta a costituirsi parte civile. Il patrimonio boschivo è un bene comune e prezioso di tutta la comunità e non di pochi, che, privi di una coscienza e dignità, distruggono l’ambiente per interessi vari ai danni della popolazione provocando disastri ambientali come alluvioni ed altro”.

Tags:

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.