Scrivi per cercare

CRONACA

Choc nel centro di Capri: tenta di violentare una donna, cittadino dello Sri Lanka arrestato dalla polizia e portato in carcere

Condividi

Aggressione a scopo di violenza sessuale. Una terribile vicenda accaduta in piena estate, ad agosto, sulla quale c’è il totale riserbo degli inquirenti nell’ambito delle tutele previste in questi casi e di cui si è avuta notizia soltanto ora. Una giovane donna di Capri è stata avvicinata, durante una sera d’estate, in via Acquaviva, una delle stradine che collegano la PIazzetta con Marina Grande, da un uomo, che l’avrebbe placcata con l’obiettivo di violentarla e di abusarne sessualmente. Sono state probabilmente le grida disperate della ragazza a mettere in fuga l’aggressore. Le indagini condotte dal commissariato di polizia di Capri, che hanno ascoltato la parte offesa, sentito i testimoni e avviato la visione dei filmati delle telecamere di sorveglianza della zona, hanno portato all’identificazione del presunto maniaco. Si tratta di un uomo dello Sri Lanka, da tempo a Capri dove vive e lavora. Raccolti tutti gli elementi di prova a suo carico, su richiesta della Procura, il gip del tribunale di Napoli ha firmato in tempi rapidi il provvedimento di custodia in carcere. Arrestato dagli agenti, l’uomo è stato portato a Poggioreale. Il cingalese respinge le accuse e attende le decisioni del Riesame, mentre le indagini proseguono alla ricerca di ulteriori dettagli ed elementi.

Tags:

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.