Scrivi per cercare

CRONACA

Venditori di fiori, controlli a tappeto della Guardia di Finanza a Napoli e provincia e sulle isole di Capri e Ischia

Condividi

I finanzieri del comando provinciale di Napoli, nell’ambito di una generale intensificazione degli interventi ispettivi in occasione della festa di Ognissanti e della commemorazione dei defunti, condotta nel capoluogo partenopeo, nelle città di Portici, Arzano, Casoria e Casavatore, e nelle isole di Ischia e Capri, hanno sottoposto a controllo numerosi esercizi commerciali operanti nel settore della vendita al dettaglio e in forma itinerante di fiori e dolciumi, particolarmente attivi in queste occasioni.
I militari del Primo Gruppo Napoli e della compagnia di Portici, nonché delle tenenze di Ischia e Capri, hanno sottoposto a controllo i numerosi venditori di fiori presenti sul territorio, compresi i parecchi ambulanti assiepati soprattutto lungo le strade nei pressi dei cimiteri. Nei confronti di 8 venditori in forma itinerante le fiamme gialle hanno provveduto ad accertare l’assenza di alcun tipo di autorizzazione, procedendo così al sequestro amministrativo di quasi un migliaio tra piante e fiori, detenuti dagli “improvvisati” fiorai.
Inoltre, su 67 esercizi commerciali controllati, 52 esercenti, pari ad oltre il 78%, hanno omesso di emettere lo scontrino o la ricevuta fiscale e, in diversi casi, di installare addirittura il misuratore fiscale.
Nel corso dei controlli sono inoltre stati individuati 2 lavoratori totalmente “in nero”. Per i 2 esercizi commerciali scatterà la richiesta di adozione del provvedimento di sospensione all’ispettorato territoriale del lavoro.

 

 

gori_banner


Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *