Scrivi per cercare

CRONACA

Trasporti e polemiche a Capri, Vallini (Usb): “Urgono verifiche sui bus Euro 0 e l’istituzione di un tavolo permanente su viabilità e sicurezza”

Condividi

Adolfo Vallini, esponente sindacale dell’Usb, interviene sull’ultimo disservizio che ha riguardato un autobus dell’Atc a Capri, costretto a fermarsi sulla strada Provinciale per Anacapri, che ha scatenato un vivace dibattito in rete e sui social network e numerose polemiche.

I collaudi – spiega Vallini – vengono fatti, annualmente. Probabilmente i tecnici della Motorizzazione avranno vietato, apponendo annotazione sul libretto del mezzo, la circolazione dell’autobus Euro 0 su strade pubbliche. Mi meraviglia che l’amministrazione comunale e le forze dell’ordine non verifichino tale eventualità a garanzia della salute pubblica dei cittadini. Qualora accertato ci troveremmo di fronte ad una grande inadempienza contrattuale e del codice della strada”.

“Il sindacato Usb – prosegue l’esponente sindacale – è stato l’unico a dare voce alle giuste lamentele dei cittadini e dei lavoratori circa la gestione del servizio e, al pari dei giornalisti, viene continuamente aggredito. Abbiamo chiesto alle amministrazioni di Capri e Anacapri di istituire un tavolo permanente di confronto sul tema relativo alla viabilità e sicurezza stradale in un ottica di mobilità sicura ed ecosostenibile. Tavolo finora disatteso. Chissà quali interessi muovono la difesa di alcuni imprenditori locali giustificando l’odissea quotidiana cui costretti i residenti isolani. In tutti i casi i trasporti sono parte di un problema più ampio. Come i costi dei servizi, acqua, luce, gas tra i più alti d’Italia e la sanità pubblica tra le più negative d’Italia”, conclude Vallini.

Tags:

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.