Scrivi per cercare

CRONACA

Sindaco di Capri scrive ad Asl, Regione e Prefetto: “Gravissimo il mancato invio dell’elicottero, la situazione dell’assistenza sanitaria sull’isola è drammatica”

Condividi

A seguito del mancato intervento dell’elisoccorso verificatosi nella serata di ieri, il Sindaco di Capri Gianni De Martino ha scritto questa mattina alle istituzioni competenti “per avere chiarimenti su quanto accaduto e per sollecitare le stesse ad attivare tutto quanto necessario per affrontare l’intera problematica relativa alle criticità del Presidio Ospedaliero caprese”. Il Sindaco ha diffuso il contenuto della nota, molto dura, inviata all’Asl, alla Regione e per conoscenza al Prefetto di Napoli, alla società Elilombardia che gestisce il servizio di elisoccorso e all’Ancim, sottolineando la “drammatica situazione dell’assistenza sanitaria in cui versa il nostro territorio”.

De Martino scrive che “non è stato possibile il trasferimento in elicottero di una partoriente ricoverata al Capilupi con gravi problemi di parto prematuro, a causa di una presunta improvvisa avaria del velivolo destinato al servizio sanitario del 118. Solo per una circostanza fortuita e casuale il caso non si è trasformato in tragedia ed il trasferimento, a mezzo idroambulanza, ha consentito l’assistenza alla partoriente. La circostanza, però, evidenzia ancora una volta la drammatica situazione dell’assistenza sanitaria in cui versa il nostro territorio la cui soluzione non consente ulteriori indugi o rinvii”.

“Per il gravissimo episodio del mancato intervento dell’elicottero – continua il Sindaco – risulta indispensabile conoscere le ragioni e le circostanze che ne hanno causato l’impossibilità di intervento dal momento che non è assolutamente concepibile che un servizio di fondamentale importanza per la salvezza della vita umana possa risultare, improvvisamente, interrotto per cause, sino ad oggi, a noi sconosciute”.

“La gravità di quanto accaduto richiede una immediata attivazione di tutte le istituzioni competenti affinché venga approfondito l’episodio in oggetto, ma anche l’intera problematica riguardante le tematiche del Presidio Ospedaliero di Capri”, conclude De Martino, in attesa di “urgente riscontro anche al fine di individuare le necessarie procedure per garantire un servizio di primaria importanza a salvaguardia della salute pubblica”.

 

gori_banner


Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *