Scrivi per cercare

CRONACA

Allarme in Campania: è arrivato il Purple drank, la nuova droga ottenuta tra codeina e sprite che sballa i giovani

Condividi

E’ arrivato anche in Campania il Purple drank, il nuovo mix che sballa i giovani. Si tratta di un prodotto molto pericoloso, già sperimentato da alcuni anni in varie parti del mondo, che manda in tilt il cervello. Su internet ci sono persino le guide su come prepararla. E’ una miscela tra uno sciroppo per la tosse che contiene la codeina (un derivato della molecola della morfina) e un antistaminico, la difenidramina, con una gassosa. Basta dare un’occhiata in rete per scoprire infatti che se lo sciroppo si mischia con una particolare bibita gassata, la Sprite ad esempio, si ottiene una miscela “esplosiva” di colore viola chiamata Purple drank, conosciuta anche come sizzurp e lean. Il risultato è una vera e propria droga psicoattiva con effetti collaterali particolarmente gravi come difficoltà respiratorie e perdita dei sensi. A Napoli i giovani ne farebbero uso in strada, in particolar modo nell’area del centro storico. Ma più fonti sostengono che questa pericolosissima “moda” di preparare e bere il micidiale cocktail sia ormai sbarcata anche sulle isole, a Capri e a Ischia, soprattutto tra i giovanissimi, situazione che sta mettendo in allarme le famiglie.

Sta, dunque, diventando un’allarmante tendenza tra i giovani l’uso di questo “stupefacente”, una sorta di droga legale, che costa poco e si compra in farmacia. Sembra che gli effetti da sballo siano garantiti: il cervello va in fumo e prima di tornare a ragionare può passare anche una notte.

Il cocktail non è estraneo ai vip del mondo della musica: il noto rapper italiano Sfera Ebbasta ha dedicato due canzoni al Purple drank, “Blunt e Sprite” e “Sciroppo”. Quest’ultima è contenuta nel suo ultimo album, “Rockstar”, che è stato il più venduto in Italia nel 2018. Nel suo profilo Instagram, che conta più di 2 milioni di follower, è possibile inoltre vedere alcune foto nel quale tiene in mano la bibita viola che lui stesso ha contribuito a rendere popolare in Italia. Sfera Ebbasta, tra l’altro, è indagato per istigazione all’uso di droghe: un fascicolo è stato aperto dopo la presentazione di un esposto, a ben 18 procure italiane, da parte di due senatori di Forza Italia.

Tags:

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *