Scrivi per cercare

CRONACA VIDEO

Tartaruga marina investita da un’imbarcazione e gravemente ferita nelle acque di Capri. Il video del soccorso

Condividi

Una tartaruga marina gravemente ferita e in evidente difficoltà a causa di un investimento è stata soccorsa ieri mattina nelle acque di Capri. I primi avvistamenti sono avvenuti dalle barche in transito nella zona tra marina di Caterola e Punta Tiberio. La rete di soccorso è stata rapidissima. Claudio Esposito ha attivato Fabio De Gregorio che ha sua volta ha contattato la Capitaneria di Porto, mentre Fabio Ferraro ha provveduto al recupero. Nello stesso tempo veniva allertato il dottor Fulvio Maffucci del Centro Ricerche Tartarughe Marine “Anton Dohrn” di Portici. Attraverso una “staffetta” che ha visto impegnati il Porto Turistico di Capri, la Guardia Costiera e l’Area Marina Protetta di Punta Campanella, la tartaruga è stata portata a Portici. Purtroppo ha riportato una lesione alla testa a seguito di impatto con una imbarcazione, è stata operata ma versa in condizioni critiche. Si ricorda a tutti che in caso di avvistamento di una “caretta caretta” in difficoltà, che non riesce ad immergersi, è necessario attivare la Guardia Costiera e il Centro “Anton Dohrn” della Stazione Zoologica di Napoli. L’invito alla prudenza è d’obbligo: rispettare i limiti di velocità, il mare non è una pista di Formula Uno o di motonautica.

Stamattina ci è stata segnalata la presenza di una Tartaruga in difficoltà al largo di Capri.La rete di soccorso si è subito attivata per portarla al Centro Ricerche Tartarughe Marine (Anton Dohrn) di Portici.Purtroppo ha riportato una lesione alla testa a seguito di impatto con una imbarcazione. È stata operata ma versa in condizioni critiche e speriamo superi la nottata.Ricordiamo a tutti che in caso di avvistamento di una tartaruga in difficoltà, che non riesce ad immergersi, potete chiamare il n. Di reperibilità attivo h24 presente sulle nostre locandine.Ora che i nostri mari sono più affollati, se guidate una imbarcazione cercate di non andare troppo veloce e di prestare attenzione.Ognuno di voi può fare la differenza!Ringraziamo Fabio de Gregorio per la segnalazioneFabio Ferraro per il recuperoL' Area Marina Protetta di Punta Campanella per la staffetta e il costante supporto!

Pubblicato da Tartarughe Marine in Campania su Domenica 30 giugno 2019

Tags:

You Might also Like

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.