Scrivi per cercare

CRONACA

“Ospedali da incubo”, finiscono a “Le Iene” gli scandali dell’Asl Napoli 1. Si parla anche del topo al Capilupi

Condividi

“Ospedale da incubo” è il titolo di un ampio servizio, durato 15 minuti, realizzato da “Le Iene” e trasmesso ieri sera su Italia 1, che ha messo a nudo una serie di pesanti criticità che investono l’Asl Napoli 1 Centro. Il servizio riguardava tutti gli ospedali facenti parte della Napoli 1 e in un passaggio, all’inizio del reportage, è stato riproposto il caso dei topi al Capilupi di Capri. “Malasanità a Napoli: vietato fare controlli negli ospedali” hanno denunciato “Le Iene”, intervistando un dipendente del dipartimento prevenzione che si è fatto riprendere senza che venisse inquadrato in volto. “La regola principale è non dare fastidio e non fare i controlli altrimenti gli ospedali andrebbero chiusi” ha detto l’intervistato, ricordando che gli ospedali sono senza accreditamento. Impossibile fare domande a direttore generale, manager e direttori sanitari dei vari ospedali, tutti nominati dalla Regione e non assunti tramite concorso: tutti muti davanti alle telecamere delle “Iene”.

Cliccando sul link, a seguire, è possibile vedere il servizio integrale. https://www.iene.mediaset.it/video/pecoraro-malasanita-napoli-vietato-controlli-ospedali_257924.shtml

 

gori_banner


Tags:

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *