Scrivi per cercare

POLITICA

Rifiuti: i dati delle percentuali di raccolta differenziata a Capri ed Anacapri contenuti nel dossier “Comuni ricicloni 2018”

Condividi

A Capri nel 2017 è stata calcolata una raccolta differenziata dei rifiuti pari al 54,51%, ad Anacapri invece i rifiuti differenziati prodotti sono stati del 68,82%. I dati sono contenuti nel dossier “Comuni ricicloni 2018 – XIV edizione”, presentato da Legambiente.

In Campania, secondo l’associazione ambientalista, continua a mancare una governance autorevole del ciclo integrato dei rifiuti e ancora non si procede alla realizzazione di impianti industriali di trattamento della frazione organica con compostaggio, digestione anaerobica e produzione di biometano.

Il risultato è che, in questo percorso lento e aggrovigliato, rallenta la raccolta differenziata da parte dei Comuni: sono 238 i “ricicloni”, quelli cioè che nel 2017 hanno superato il 65% di raccolta differenziata come previsto dalla legge, solo 11 in più rispetto all’anno precedente.

In sostanza è una situazione di stagnazione quella che emerge dalla presentazione del rapporto di Legambiente Campania, nonostante lo sforzo di enti e comunità che da anni consentono alla regione di raggiungere una percentuale complessiva di raccolta differenziata del 52,67% che rimane in ogni caso la migliore performance nel Mezzogiorno.

 

gori_banner


Tags:

You Might also Like

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *